Pallanzeno

L'addio della prof al 18enne morto

Commovente ricordo di una sua insegnante oggi su Facebook - con centinaia di like e decine di commenti e condivisioni - dell'operaio Andrea Masi, residente a Tradate in provincia di Varese e regolarmente assunto dalla NetWisp, azienda nel Comasco specializzata nella istallazione di fibre ottiche, morto a soli 18 anni nella notte fra il 31 ottobre e il primo novembre in un incidente sul lavoro. Era il suo primo impiego. La docente voleva continuasse a studiare, lui ha scelto diversamente. "Andrea che era entrato in classe bambino e che ne era uscito uomo con le spalle disegnate e il sorriso luminoso - scrive Donatella D'Alelio -. Andrea col capo chino sugli esercizi, Andrea che aiutava tutti, Andrea che all'intervallo mi chiedeva se volevo il caffè, Andrea che rideva coi compagni, Andrea che io volevo continuasse a studiare e lui no prof, io voglio lavorare, Andrea che quel lavoro l'aveva trovato, Andrea che quel lavoro ce l'ha portato via. Andrea, Andrea Masi, il mio alunno che ce l'aveva fatta".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie